SERVIZI FISCALI

 

730

Il Modello 730 è un modulo fiscale che deve essere utilizzato ogni anno per la dichiarazione dei redditi da parte di coloro che percepiscono le seguenti tipologie di reddito: redditi di lavoro dipendente, redditi dei terreni e dei fabbricati, redditi di capitale, redditi di lavoro autonomo per i quali non è richiesta la Partita Iva, eventuali altri redditi e infine redditi assoggettabili a tassazione separata.
Il Modello 730 è facile da compilare e non richiede calcoli di alcun tipo, nel modello 730 il contribuente non deve far altro che indicare i propri redditi, i familiari fiscalmente a carico, le spese deducibili e/o detraibili e gli eventuali acconti versati.

 

IMU

L’ IMU è un Imposta Municipale Unica calcolata sui redditi fondiari riferiti ad immobili non locati.
Sono soggetti a tale imposta: i proprietari di immobili che hanno il diritto di godere e disporre di una cosa in modo pieno ed esclusivo; i titolari di usufrutto ossia coloro che hanno il diritto di godere e usare il bene “come se ne fosse il proprietario”; i titolari di uso , coloro che hanno la facoltà di servirsi dell’immobile, limitatamente ai bisogni della propria famiglia; i titolari di abitazione, consistente nel diritto di abitare l’immobile solo per i bisogni del titolare del diritto e della sua famiglia; i titolari di superficie, che consiste nell’edificare e mantenere una costruzione al di sopra (o al di sotto) di un fondo di proprietà altrui; i titolari di enfiteusi, cioè il godimento di un bene altrui con l’obbligo di migliorarlo e di pagare un canone periodico; l’ex coniuge assegnatario dell’immobile, a seguito di separazione, divorzio o annullamento di matrimonio, in quanto titolare del diritto di abitazione; il locatario, cioè colui che fruisce del bene, nel caso di immobili concessi in locazione finanziaria (leasing) per tutta la durata del contratto; il concessionario di aree demaniali ( es., il concessionario di uno stabilimento balneare).

 

ISEE e ISEU

L’ ISEE è un indicatore della situazione economica che misura la ricchezza posseduta dalle famiglie al fine di ottenere una riduzione dei contribuiti universitari e accedere a servizi, agevolazioni e contributi erogati dall’INPS o da altri enti. Per ottenere il calcolo dell’ISEE è necessario compilare e presentare una dichiarazione denominata Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU).
L’ ISEEU è invece un ricalcolo dell’ ISEE che tiene conto di alcuni criteri specifici previsti per l’Università, tra cui: i redditi e i patrimoni dei fratelli/sorelle calcolati al 50%; i redditi e patrimoni posseduti all’estero; lo studente avente nucleo familiare a sè stante potrà essere considerato indipendente solo qualora si verifichino le condizioni previste dal DPCM 9 aprile 2001.

 

Modello INV

Modello INV è un modello per ottenere delle agevolazioni da parte di invalidi civili.
L’invalidità civile deve essere accertata e riconosciuta ed a seconda del grado d’Invalidità si ha diritto alle varie prestazioni.
Invalido civile viene riconosciuto chi:
ha tra i 18 e i 65 anni e riporta menomazioni congenite o acquisite, anche a carattere progressivo che portano ad una riduzione della capacità lavorativa non inferiore a 1/3;
il minore di anni 18 con difficoltà persistenti a svolgere compiti e funzioni proprie dell’età;
il cittadino con più di 65 anni con difficoltà a svolgere i compiti e le funzioni proprie della sua età.

 

Modello ICRIC

Il Modello ICRIC (Invalidità Civile Ricoveri) interessa gli invalidi civili titolari di indennità di accompagnamento o indennità di frequenza. L’autocertificazione da prodursi con questo modello riguarda eventuali ricoveri a fini riabilitativi in istituti con totale retta a carico dello Stato. Sono invece esclusi i ricoveri per cure di patologie. In caso di dichiarazioni errate o false può essere revocato il diritto alla prestazione.
Attraverso il modello INCRIC l’Inps accerta la permanenza dei requisiti necessari per il pagamento della prestazione assistenziale dei pensionati e l’eventuale condizione di ricovero (temporaneo o permanente) gratuito presso una struttura.

 

Modello Unico PF

Il Modello Unico è un modello ordinario unificato di dichiarazione dei redditi tramite il quale è possibile effettuare più dichiarazioni fiscali.
Per una corretta presentazione del modello Unico è necessario eseguire le seguenti operazioni: compilare il modello in tutte le sue parti; calcolare i versamenti; effettuare i versamenti; presentare la dichiarazione.
A differenza del modello 730, nel modello Redditi  (Unico) i versamenti delle imposte sono effettuati direttamente dal contribuente attraverso il modello F24, che deve essere presentato in banca o in posta.
ll contribuente può effettuare direttamente la compilazione del modello ed i calcoli dei versamenti o può richiedere assistenza alla compilazione alla nostra associazione abilitata a svolgere questa attività.

 

Modello RED

Il Modello RED è un modulo che va compilato e comunicato all’Ente pensionistico di appartenenza da parte di quei pensionati che percepiscono prestazioni previdenziali e assistenziali integrative collegate a reddito soggetto a parziale cumulo.
È una dichiarazione annuale obbligatoria, che consente di far valere i propri diritti pensionistici in quanto, sulla base dei redditi comunicati dal pensionato tramite questo modello, l’INPS provvede a ricalcolare la pensione e a comunicare il nuovo importo ottenuto all’interessato.